FLY COMMUNICATIONS
wireless network systems

Progettazione Reti WISP

Fly Communications si avvale del supporto del proprio staff tecnico per progettare reti di trasmissione via Radio per i Wireless Internet Service Provider.


Il processo di progettazione prevede diversi passaggi:

 
- Definizione profili di utenza: si focalizza sulla determinazione dei profili di accesso alle risorse, relative alla navigazione Internet o ad altri servizi di rete quali VoIP, Video Streaming, VPN di interconnessione utente. I profili possono essere: 
  • flat: assegnazione di una banda minima garantita e una banda di picco senza limiti temporali di connessione; 
  • a consumo: viene assegnata una banda minima garantita e una banda di picco e si conteggia l’effettivo traffico effettuato; 
  • a tempo: assegnazione di una banda minima garantita e una banda di picco e si conteggia l’effettivo tempo di connessione; 
  • ricaricabile: assegnazione di una banda minima garantita e una banda di picco fino al raggiungimento di un totale, fissato precedentemente, di tempo o traffico; 
  • hot spot: nelle modalità a consumo, a tempo, ricaricabile, senza garanzia di banda e limite sulle prestazioni di picco. 
Ogni profilo è caratterizzato da un impegno in termini di traffico.
- Definizione profili geografici: viene analizzata l’area geografica dove verranno apposte le installazioni, valutando la destinazione d'uso dell'area (zona residenziale, zona industriale, centro storico), la prospettiva di penetrazione commerciale, la tipologia di utente, la presenza o assenza di infrastrutture e servizi.
- Dimensionamento: verifica il carico di lavoro a cui la rete è soggetta. 
In ordinamento gerarchico, tenendo in considerazione i fattori di contemporaneità e l'analisi effettuata su profili utenti e profili geografici, si definisce l'insistenza di banda sui punti di accesso, sulle tratte della backbone (insieme di percorsi tra nodi che permettono interconnessioni a lunga distanza a reti locali e regionali), sul Centro di Controllo (Network Operating Center - NOC) e sui punti di accesso alle risorse.
- Analisi Sinottica: si sviluppa sullo studio della propagazione del segnale radio, sull'identificazione delle tratte di composizione della backbone e sul dislocamento dei punti di accesso. 
È necessario eseguire un'analisi cartografica preliminare seguita da un intervento di sopralluogo nel quale si evidenzia la fattibilità dei collegamenti e si identificano i punti di insistenza della rete. Ogni tratta viene valutata sulla base di quanto emerso dal dimensionamento, e viene descritta in termini di banda trasmessa oltre che in termini di prestazioni in radio frequenza. Il sistema globale viene sottoposto ad analisi, al fine di garantire la migliore configurazione per distribuzione di frequenza e pianificazione territoriale.
- Architettura IP: studio della struttura di trasporto e connessione. 
Vengono identificati: 
  • il livello di rete; 
  • i protocolli di trasferimento e gestione dell'instradamento; 
  • la politica di assegnazione degli IP; 
  • i protocolli e le metodologie di acceso ed autenticazione; 
  • i parametri di Qualità del Servizio (Quality of Service – QoS). 
- Architettura Network Operating Center (NOC)
L'attività mira all'identificazione degli apparati e dei software che compongono il NOC (Network Operating Center). 
Si individuano i sistemi di concentramento per autenticazione utenti e QoS. Vengono definiti i requisiti di stabilità della rete e studiati i sistemi di allarmistica e monitoraggio.
 
Attivazione e Fornitura
In questa fase si identificano le procedure di attivazione e fornitura dei servizi quali:
  • creazione e attivazione parametri di autenticazione utenti; 
  • assegnazione dei profili utente; 
  • assegnazione dei profili geografici; 
  • instradamento e ridimensionamento. 
- Computo metrico
Il computo metrico si basa sull'analisi delle infrastrutture e dei nodi che compongono la rete al fine di determinare la distribuzione economica delle risorse. 
Viene redatto un sommario di spesa suddiviso per mastri: 
  • opere civili; 
  • infrastrutture di installazione; 
  • apparati radio per infrastruttura di backbone; 
  • apparati radio per infrastruttura di irraggiamento; 
  • apparati di rete attivi e passivi (non radio); 
  • apparati per allestimento NOC; 
  • apparati di alimentazione (gruppi di continuità, ecc.); 
  • complementi d'arredo (armadi rack, ecc.); 
  • licenze software; ocanoni di locazione; 
  • manodopera. 
- Piano di installazione e manutenzione
Si analizzano i tempi e le metodologie di installazione, identificate la composizione e la competenza della squadra operativa, viene redatto il calendario di implementazione e il piano di manutenzione ordinaria.
- Pianificazione attività di esercizio e monitoraggio
Vengono identificate le competenze specifiche del personale preposto, vengono definite le procedure di monitoraggio e i livelli di criticità.